Sezione AIA Frattamaggiore - Una Scuola per Mirandola

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sezione AIA Frattamaggiore

Dal Mondo del Calcio > Calcio Dilettantistico

SEZIONE AIA FRATTAMAGGIORE


Logo e Sito Web


I doverosi ringraziamenti


Un caloroso GRAZIE alla Sezione Associazione Italiana Arbitri di Frattamaggiore (lt Aia Frattamaggiore), per il prezioso contributo e la solidarietà offerta al progetto "Una Scuola per Mirandola". Un GRAZIE al Presidente, al Comitato Direttivo  e a tutti gli associati arbitri per la vicinanza per i BAMBINI di Mirandola. Grazie, il Coordinatore dell'Associazione "Una Scuola per Mirandola", Rocco Imperatore e il Referente Associativo Gennaro Imperatore.

Contatti


FIGC - Associazione Italiana Arbitri
Sezione di Frattamaggiore
Via Venezia, 12
80027 Frattamaggiore (NA)  Italia
tel. 0818801831    fax. 0818804773    
Mail: frattamaggiore@aia-figc.it


Incontro con L'associazione


La Storia

La sezione di Frattamaggiore è nata nel lontano ottobre del 1974 quando dall’AIA giunse la comunicazione ufficiale dell’avvenuta fondazione. L’idea di poter far nascere una locale sezione nella cittadina frattese balzò in testa ad un gruppo di arbitri della sezione di Napoli capitanati da Arcangelo Pezzella, Mario Marchese, Ferdinando Oliva ed avallati poi dal compianto Gennaro Marchese. Le prime riunioni tecniche, non essendoci ancora una sede, venivano tenute nel locali dell’Oratorio Don Bosco gentilmente messi a disposizione dal Mons. Don Angelo Crispino. Poi nacque la prima sede ufficiale della sezione al Corso Durante, fino al 1982, quando per ragioni logistiche legate al crescente numero degli associati si rese necessario il trasferimento presso i locali di via Carmelo Pezzullo dove la sezione è rimasta per 22 anni prima di trasferirsi nel 2004 nella sede attuale di via Venezia. Tra gli artefici della fondazione della sezione vanno anche ricordati Grillo, Palmentieri, Di Lorenzo, Costanzo Domenico, Bene, Ziello Gennaro, Vittozzi. D’Errico Luigi, Papaccioli, Canciello. Nello stesso 1974 la sezione si arricchì di altri colleghi che giunsero dalla vicina sezione di Caserta. Primo Presidente della sezione fu il collega Di Lorenzo sotto la cui guida si svolse nel 1975 il primo corso per aspiranti arbitri a Frattamaggiore. Comincia un periodo d’oro per la sezione che riesce nel corso degli anni ad esprimersi ai massimi livelli grazie a Marchese, indimenticato vicepresidente dell'AIA, dirigente della CAN A e B e direttore della rivista l'Arbitro. Arcangelo Pezzella, arbitro internazionale e poi presidente della commissione CAN D e componente negli anni successivi nelle altre commissioni nazionali, D’Errico Luigi che dirigerà per diversi anni le sorti, ben dieci, del CRA Campano, Rocco Canciello, Papaccioli, Sirico assistenti nella massima serie e poi Bencivenga. D’Errico Sossio, Giuseppe Ferro, Fulvio Pennino, Domenico Landolfo, Michele Affinito, Salvatore Argiento, Roberto Massaroni, l'internazionale del calcio femminile Giuliana Guarino fino ad arrivare a Dario Melidoni. E’ un dinamismo crescente quello della sezione di Frattamaggiore che non ha conosciuto pause sotto le gestioni di Antonio Bene, Antonio Cristiano, Mimmo Costanzo, Arcangelo Pezzella, Enzo Costanzo, Rocco Cancello. Altri corsi hanno reclutato sempre e con continuità nuovi arbitri ed i risultati raggiunti sono stati sempre soddisfacenti. Nel dicembre del 1993 è scomparso l’uomo simbolo della sezione, don Gennarino ed è rimasto un vuoto incolmabile. La sezione ha comunque continuato per la sua strada esprimendo ancora oggi forze arbitrali ad alti livelli. La stagione che stiamo vivendo vede impegnato il presidente Bagnarola ed i suoi collaboratori in un lavoro volto a creare le premesse per ulteriori soddisfazioni al fine di poter continuare a vantare affermazioni ad ogni livello fino a quello nazionale. Ed anche i giovani dirigenti crescono, Giuseppe Ferro dopo un apprezzatissimo lavoro come componente CRA Campania, è stato chiamato quest'anno a far parte della CAI (Commissione Arbitri Interregionale), terzo frattese a ricoprire il ruolo di designatore a livello nazionale dopo Marchese e Pezzella.


La Sezione AIA di Frattamaggiore

 
 


Incontro con L'arbitro della CAN B
Francesco Borriello

 
 

Un caloroso RINGRAZIAMENTO all’Arbitro della CAN B, Francesco Borriello (nella foto con il Coordinatore, (lng. Rocco Imperatore) della sezione di Mantova, figlio d’arte, figlio di Gennaro Borriello, ex arbitro di serie A e B, per il prezioso contributo all’Associazione “Una Scuola per Mirandola”. Un grazie, inoltre, al Presidente dell'AIA di Frattamaggiore, Michele Affinito, per il supporto costante.
Grazie, il Comitato Direttivo.

 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu